norcia sequestrato centro polivalente indagati sindaco alemanno architetto boeri

Al primo cittadino e al direttore dei lavori viene contestata la violazione della normativa edilizia per la realizzazione del centro “in assenza del necessario permesso a costruire e dell’autorizzazione paesaggistica”.

Nell’informazione investigativa compare anche il nome di Boeri, coinvolto come direttore dei lavori. A lui e al sindaco viene contestata la violazione della normativa edilizia per la realizzazione del centro in assenza del necessario permesso a costruire e dell’autorizzazione paesaggistica. Il centro è stato realizzato con i fondi Un subito terremoto centro Italia raccolti dal Corriere della sera e dal Tg di La7.

Nel provvedimento si sostiene che il centro polivalente è stato costruito in un’area sottoposta a tutela paesaggistica in quanto all’interno del Parco dei monti Sibillini e sito d’interesse comunitario. Viene poi contestata la deroga alla normativa per la gestione dell’emergenza post terremoto: l’opera doveva essere provvisoria, Il centro Norcia 4.0 secondo gli investigatori avrebbe invece carattere definitivo.

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 21 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana.

norcia sequestrato centro polivalente indagati sindaco alemanno architetto boeriultima modifica: 2018-03-19T16:26:37+01:00da rachelesl
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento